オペラ作曲家別索引

オペラ対訳完成

その他対訳完成

対訳一部完成

このサイトについて

アクセス数

  • 今日  -
  • 昨日  -
  • 累計  -

翻訳エンジン


bose_soundlink_color_ii



È notte. Si accendono i lampioni del ponte e quelli dell'imboccatura del Cours-la-Reine. Appariscono tre pattuglie da diverse direzioni, percorrendo lentamente le vie. Mathieu riappare e viene a dar lume alla lanterna dell'altare di Marat.

MATHIEU
canterellando la Carmagnola
La-la la-la la-la, ecc.

Si allontana. Le pattuglie pure scompaiono.

L'Incredibile esce guardingo dal Caffè e va a porsi allo sbocco della via laterale al Caffè nascondendosi dietro l'angolo.

L'INCREDIBILE
Ecco il mio piano è fatto
Ora attendiamo!

Sul ponte Péronnet appare una forma di donna, che si avanza cautamente. È Maddalena, vestita da officiosa.

MADDALENA
Ecco l'altare...
si guarda intorno, impaurita da quel silenzio
Ancor nessuno...
Ho paura...

L'Incredibile guarda, ritraendosi giù per l'ex Cours-la-Reine. Infatti di là appare l'ombra di un uomo avvolto in un ferraiolo a pellegrina.

MADDALENA
È lui! Andrea Chénier!

CHÉNIER
Son io.

Maddalena tenta parlare, ma la commozione sua è grande e non può profferir parola.

CHÉNIER
sorpreso dal silenzio
Deggio seguirti? Sei mandata?
Di', chi mi brama.

MADDALENA
appoggiandosi tremante all'altare
Io!

CHÉNIER
ingannato dall'abbigliamento
Tu? Ebben chi sei?

L'Incredibile cautamente si porta più vicino ai due, nascondendosi dietro un albero.

MADDALENA
Ancor ricordi!

CHÉNIER
cerca nella memoria
Sì, mi ricordo.

Per richiamarglisi alla mente, Maddalena ricorda le parole che Chénier le ha rivolto la sera del loro incontro al castello di Coigny:

MADDALENA
"Non conoscete amor!"...

CHÉNIER
a quel soave ricordo, sorpreso si entusiasma
Nuova questa voce non mi parla!

MADDALENA
"... Amor, divino dono
non lo schernir".

CHÉNIER
Ch'io vi vegga!

MADDALENA
Guardatemi!

scostando la mantiglia si avanza sotto la luce della lampada che arde davanti all'altare di Marat.

CHÉNIER
Ah, Maddalena di Coigny! ...
Voi? Voi!

L'INCREDIBILE
(Sì lei! la bionda! Or tosto
da Gérard!)
cautamente si allontana

MADDALENA
Guardate là... Un'ombra!

Chénier va all'angolo dove prima era l'Incredibile, ma non vede alcuno.

CHÉNIER
Nessuno! Pur questo loco
è periglioso.

MADDALENA
Fu Bersi che l'ha scelto.
Se un periglio ne minaccia,
sono un'officiosa che le viene
a recar la sua mantiglia.

CHÉNIER
La mia scrittrice?
Voi la ognor celata amica mia,
ognor fuggente?

MADDALENA
Eravate possente, io invece minacciata;
pur nella mia tristezza pensai sovente
d'impetrar da voi pace e salvezza,
ma non l'osai!
E ognora il mio destin
sul mio cammin vi sospingea!
Ed io vi vedeva e ognor pensavo voi
come a un fratello!
E allora vi scriveva quanto il cuore
o il cervello dettavami alla mente.
Il cuor che mi dicea che difesa
avreste quella che v'ha un giorno offesa!
Al mondo Bersi sola mi vuol bene -
è lei che m'ha nascosta.
Ma da un mese v'ha chi mi spia
e m'insegue.
Ove fuggir?
Fu allora che pure voi non più
potente seppi... e son venuta.
Udite! Son sola!
Son sola e minacciata!
Son sola al mondo!
Ed ho paura!
Proteggermi volete?
Spero in voi!

CHÉNIER
Ora soave, sublime ora d'amore!
Possente l'anima sfida il terrore!
Mi fai puro il cuore d'ogni viltà!
Bramo la vita e non temo la morte!
Ah rimani infinita!

MADDALENA
Vicina nei perigli?
Vicina nel terror?

CHÉNIER
Al braccio mio non più timore!
Fino alla morte insieme?

MADDALENA, poi CHÉNIER
Fino alla morte insieme!

MADDALENA
Ah! Ora soave, sublime ora d'amore!
Possente l'anima sfida il terrore!

CHÉNIER, MADDALENA
Mi fai puro il cuore.
Non temo la morte, non temo!
Ora soave!
Fino alla morte insiem!

Gérard appare, corre verso di loro seguito dall'Incredibile.

GÉRARD
Maddalena di Coigny!

MADDALENA
Gérard!

GÉRARD
A guisa di notturna io vi ritrovo!

fa per strappare l'un dall'altra

CHÉNIER
Segui per la strada tua!

GÉRARD
È merce proibita!

Chénier leva rapidamente lo stocco dentro al bastone e ne sferza il viso a Gérard. Vedendo accorrere Roucher gli addita Maddalena.

CHÉNIER
a Roucher
Salvala!

Roucher s'allontana con Maddalena.

GÉRARD
all'Incredibile
Inseguila!

sguaina la spada, si getta contro Chénier

Roucher spiana contro l'Incredibile un paio di pistole da tasca; la spia arretra.

ROUCHER
Bada!

L'INCREDIBILE
Alla sezione!
fugge

GÉRARD
buttandosi contro Chénier
Io ti rubo a Sanson!

CHÉNIER
deridendolo
Tu non sei che un frate!
Sei Chabot?

GÉRARD
Ah!
cade ferito sui gradini dell'altare di Marat
Sei Chénier... Fuggi!
Il tuo nome Fouquier-Tinville ha scritto.
Va! Proteggi Maddalena!

Chénier fugge.

L'INCREDIBILE
lontano
Al ponte Péronnet!

Da tutte le parti irrompe gente. L'Incredibile conduce guardie nazionali:

MATHIEU
Gérard ferito?!

LA FOLLA
Ferito?

L'INCREDIBILE
Il feritore...

LA FOLLA
Il feritore?

Gérard si solleva con uno sforzo e guardando l'Incredibile gli impedisce di parlare.

GÉRARD
Ignoto!
sviene

MATHIEU
sui gradini dell'altare
L'han fatto assassinare i Girondini!

LA FOLLA
Morte! Morte! Morte ai Girondini!
Morte! Morte! Morte!
È notte. Si accendono i lampioni del ponte e quelli dell'imboccatura del Cours-la-Reine. Appariscono tre pattuglie da diverse direzioni, percorrendo lentamente le vie. Mathieu riappare e viene a dar lume alla lanterna dell'altare di Marat.

MATHIEU
canterellando la Carmagnola
La-la la-la la-la, ecc.

Si allontana. Le pattuglie pure scompaiono.

L'Incredibile esce guardingo dal Caffè e va a porsi allo sbocco della via laterale al Caffè nascondendosi dietro l'angolo.

L'INCREDIBILE
Ecco il mio piano è fatto
Ora attendiamo!

Sul ponte Péronnet appare una forma di donna, che si avanza cautamente. È Maddalena, vestita da officiosa.

MADDALENA
Ecco l'altare...
si guarda intorno, impaurita da quel silenzio
Ancor nessuno...
Ho paura...

L'Incredibile guarda, ritraendosi giù per l'ex Cours-la-Reine. Infatti di là appare l'ombra di un uomo avvolto in un ferraiolo a pellegrina.

MADDALENA
È lui! Andrea Chénier!

CHÉNIER
Son io.

Maddalena tenta parlare, ma la commozione sua è grande e non può profferir parola.

CHÉNIER
sorpreso dal silenzio
Deggio seguirti? Sei mandata?
Di', chi mi brama.

MADDALENA
appoggiandosi tremante all'altare
Io!

CHÉNIER
ingannato dall'abbigliamento
Tu? Ebben chi sei?

L'Incredibile cautamente si porta più vicino ai due, nascondendosi dietro un albero.

MADDALENA
Ancor ricordi!

CHÉNIER
cerca nella memoria
Sì, mi ricordo.

Per richiamarglisi alla mente, Maddalena ricorda le parole che Chénier le ha rivolto la sera del loro incontro al castello di Coigny:

MADDALENA
"Non conoscete amor!"...

CHÉNIER
a quel soave ricordo, sorpreso si entusiasma
Nuova questa voce non mi parla!

MADDALENA
"... Amor, divino dono
non lo schernir".

CHÉNIER
Ch'io vi vegga!

MADDALENA
Guardatemi!

scostando la mantiglia si avanza sotto la luce della lampada che arde davanti all'altare di Marat.

CHÉNIER
Ah, Maddalena di Coigny! ...
Voi? Voi!

L'INCREDIBILE
(Sì lei! la bionda! Or tosto
da Gérard!)
cautamente si allontana

MADDALENA
Guardate là... Un'ombra!

Chénier va all'angolo dove prima era l'Incredibile, ma non vede alcuno.

CHÉNIER
Nessuno! Pur questo loco
è periglioso.

MADDALENA
Fu Bersi che l'ha scelto.
Se un periglio ne minaccia,
sono un'officiosa che le viene
a recar la sua mantiglia.

CHÉNIER
La mia scrittrice?
Voi la ognor celata amica mia,
ognor fuggente?

MADDALENA
Eravate possente, io invece minacciata;
pur nella mia tristezza pensai sovente
d'impetrar da voi pace e salvezza,
ma non l'osai!
E ognora il mio destin
sul mio cammin vi sospingea!
Ed io vi vedeva e ognor pensavo voi
come a un fratello!
E allora vi scriveva quanto il cuore
o il cervello dettavami alla mente.
Il cuor che mi dicea che difesa
avreste quella che v'ha un giorno offesa!
Al mondo Bersi sola mi vuol bene -
è lei che m'ha nascosta.
Ma da un mese v'ha chi mi spia
e m'insegue.
Ove fuggir?
Fu allora che pure voi non più
potente seppi... e son venuta.
Udite! Son sola!
Son sola e minacciata!
Son sola al mondo!
Ed ho paura!
Proteggermi volete?
Spero in voi!

CHÉNIER
Ora soave, sublime ora d'amore!
Possente l'anima sfida il terrore!
Mi fai puro il cuore d'ogni viltà!
Bramo la vita e non temo la morte!
Ah rimani infinita!

MADDALENA
Vicina nei perigli?
Vicina nel terror?

CHÉNIER
Al braccio mio non più timore!
Fino alla morte insieme?

MADDALENA, poi CHÉNIER
Fino alla morte insieme!

MADDALENA
Ah! Ora soave, sublime ora d'amore!
Possente l'anima sfida il terrore!

CHÉNIER, MADDALENA
Mi fai puro il cuore.
Non temo la morte, non temo!
Ora soave!
Fino alla morte insiem!

Gérard appare, corre verso di loro seguito dall'Incredibile.

GÉRARD
Maddalena di Coigny!

MADDALENA
Gérard!

GÉRARD
A guisa di notturna io vi ritrovo!

fa per strappare l'un dall'altra

CHÉNIER
Segui per la strada tua!

GÉRARD
È merce proibita!

Chénier leva rapidamente lo stocco dentro al bastone e ne sferza il viso a Gérard. Vedendo accorrere Roucher gli addita Maddalena.

CHÉNIER
a Roucher
Salvala!

Roucher s'allontana con Maddalena.

GÉRARD
all'Incredibile
Inseguila!

sguaina la spada, si getta contro Chénier

Roucher spiana contro l'Incredibile un paio di pistole da tasca; la spia arretra.

ROUCHER
Bada!

L'INCREDIBILE
Alla sezione!
fugge

GÉRARD
buttandosi contro Chénier
Io ti rubo a Sanson!

CHÉNIER
deridendolo
Tu non sei che un frate!
Sei Chabot?

GÉRARD
Ah!
cade ferito sui gradini dell'altare di Marat
Sei Chénier... Fuggi!
Il tuo nome Fouquier-Tinville ha scritto.
Va! Proteggi Maddalena!

Chénier fugge.

L'INCREDIBILE
lontano
Al ponte Péronnet!

Da tutte le parti irrompe gente. L'Incredibile conduce guardie nazionali:

MATHIEU
Gérard ferito?!

LA FOLLA
Ferito?

L'INCREDIBILE
Il feritore...

LA FOLLA
Il feritore?

Gérard si solleva con uno sforzo e guardando l'Incredibile gli impedisce di parlare.

GÉRARD
Ignoto!
sviene

MATHIEU
sui gradini dell'altare
L'han fatto assassinare i Girondini!

LA FOLLA
Morte! Morte! Morte ai Girondini!
Morte! Morte! Morte!



|新しいページ|検索|ページ一覧|RSS|@ウィキご利用ガイド | 管理者にお問合せ
|ログイン|